5 equazioni matematiche finora irrisolte

John Brown 19-10-2023
John Brown

Si inizia a studiare matematica fin dalla scuola primaria e nel corso degli anni, nella scuola secondaria e in alcuni corsi di laurea, si imparano nuove formule e si sviluppa il ragionamento matematico.

Guarda anche: Questi 7 segnali indicano che siete più intelligenti di altri

Tuttavia, nel corso degli anni, alcune equazioni non sono ancora state risolte, per cui anche con la dedizione assoluta dei più grandi ricercatori e dei più potenti computer, alcuni problemi matematici non sono mai stati risolti.

I cosiddetti "problemi del millennio" sono considerati equazioni molto astratte e di difficile comprensione. A causa della loro elevata complessità, nel 2000 il Clay Mathematics Institute ha lanciato una sfida in cui chiunque risolva uno dei sette "problemi del millennio" può vincere un premio di 1 milione di dollari.

In breve, vale la pena notare che uno dei sette problemi matematici, l'Ipotesi di Poincaré, è stato risolto nel 2010. Di seguito sono riportate altre 5 equazioni matematiche che non sono mai state risolte, così forse potrete provare a risolverle ed entrare nella storia.

Equazioni matematiche che non sono mai state risolte

L'ipotesi di Riemann

Questo problema matematico è considerato da molti uno dei più difficili del millennio. L'ipotesi di Riemann riguarda i numeri primi, cioè quelli che possono essere divisi solo per 1 e per se stessi.

Guarda anche: Ecco 5 cose che non potrete inserire nel vostro CV nel 2022

La sfida matematica consiste nel dimostrare che la formula matematica, cioè l'origine dei numeri primi, è corretta.

Equazioni di Navier-Stokes

Le equazioni di Navier Stokes sono equazioni differenziali che trattano il comportamento di oggetti nel mezzo di un flusso fluido e sono note fin dal XIX secolo.

La sfida è quella di compiere progressi sostanziali nella spiegazione dei movimenti dei fluidi, come le onde di un lago e le correnti d'aria intorno agli aerei.

Il problema P = NP

Si tratta di un'equazione nata con l'evoluzione dell'informatica, ma nemmeno i computer sono stati in grado di risolverla. Il problema P=NP consiste nella sfida di organizzare la sistemazione delle coppie senza che nessuna coppia dell'elenco compaia in un'altra.

Questo difficile compito può garantire un enorme premio in denaro. Una curiosità è che quasi tutti i sistemi di sicurezza degli agenti finanziari mondiali utilizzano una crittografia basata su questa equazione.

In effetti, l'aspetto negativo della soluzione di questo problema matematico è che espone le password che sarebbero troppo facilmente craccate, per cui la maggior parte dei conti bancari e delle comunicazioni criptate sarebbero alla mercé di truffe e attacchi di hacker.

Congettura di Hodge

Questo problema si basa su una costruzione geometrica. L'americano William Vallance Douglas Hodge, nel 1950, affermò che le equazioni in grado di descrivere forme cicliche in più dimensioni si fondano su combinazioni di forme geometriche più semplici, simili a curve. Alla luce di ciò, la sfida consiste nel dimostrare che questa teoria è corretta o meno.

Teoria di Yang-Mills

La teoria di Yang-Mills è legata alla matematica e alla fisica e viene utilizzata per descrivere le particelle elementari a partire da strutture che si trovano anche nella geometria.

Sebbene sia stata testata in diversi laboratori sperimentali, la teoria matematica è ancora incerta. In definitiva, la sfida è scoprire il ragionamento matematico alla base della teoria fisica creata da Yang e Mills.

John Brown

Jeremy Cruz è uno scrittore appassionato e un avido viaggiatore che ha un profondo interesse per le competizioni in Brasile. Con un background nel giornalismo, ha sviluppato un occhio attento per scoprire gemme nascoste sotto forma di concorsi unici in tutto il paese. Il blog di Jeremy, Concorsi in Brasile, funge da hub per tutto ciò che riguarda vari concorsi ed eventi che si svolgono in Brasile.Alimentato dal suo amore per il Brasile e la sua vibrante cultura, Jeremy mira a far luce sulla vasta gamma di competizioni che spesso passano inosservate al grande pubblico. Da esilaranti tornei sportivi a sfide accademiche, Jeremy copre tutto, fornendo ai suoi lettori uno sguardo penetrante e completo nel mondo delle competizioni brasiliane.Inoltre, il profondo apprezzamento di Jeremy per l'impatto positivo che le competizioni possono avere sulla società lo spinge a esplorare i benefici sociali che derivano da questi eventi. Mettendo in evidenza le storie di individui e organizzazioni che fanno la differenza attraverso le competizioni, Jeremy mira a ispirare i suoi lettori a mettersi in gioco e contribuire a costruire un Brasile più forte e inclusivo.Quando non è impegnato a fare scouting per la prossima competizione o a scrivere post coinvolgenti sul blog, Jeremy si immerge nella cultura brasiliana, esplora i pittoreschi paesaggi del paese e assapora i sapori della cucina brasiliana. Con la sua personalità vibrante ededicato a condividere il meglio delle competizioni brasiliane, Jeremy Cruz è una fonte affidabile di ispirazione e informazioni per coloro che cercano di scoprire lo spirito competitivo che fiorisce in Brasile.