Se avete aperto lo spumante e ve ne è rimasto un po', ecco come conservarlo senza perdere il gas.

John Brown 19-10-2023
John Brown

Lo spumante è senza dubbio la bevanda che meglio si adatta all'atmosfera di fine anno. Quando la festa è grande, si aprono diverse bottiglie per brindare e festeggiare il Natale e la fine dell'anno - ma che dire della bevanda rimasta nella bottiglia?

Per non buttare via quello che resta ed evitare così gli sprechi, il modo più semplice è quello di usare un tappo di bottiglia, ma la verità è che non tutti hanno questo utensile in casa, giusto?

Come conservare lo spumante dopo l'apertura?

Come la maggior parte delle bevande alcoliche, anche lo spumante può essere consumato ore dopo l'apertura della bottiglia: se cercate le ricette delle mimose, ad esempio, potrete iniziare il giorno dopo la festa come un personaggio de Il Loto Bianco.

Guarda anche: Come togliere la macchia gialla di deodorante dai vestiti bianchi: 3 suggerimenti

Le bollicine della bevanda sono prodotte grazie all'anidride carbonica e, non appena il tappo viene rimosso, questo gas inizia a evaporare, poco a poco, facendo perdere alla bevanda un po' della sua effervescenza.

Per questo motivo lo spumante è frizzante soprattutto al momento dell'apertura, ma questa caratteristica diminuisce gradualmente. La buona notizia è che anche se perde un po' di bollicine, la bevanda è ancora gustosa e può essere consumata normalmente qualche ora dopo o addirittura il giorno successivo.

Per aumentare la durata di conservazione della bevanda, è consigliabile tenerla sempre in frigorifero. C'è anche una spiegazione scientifica: secondo una pubblicazione su Scientific American, l'anidride carbonica della bevanda "fuoriesce" più rapidamente quando è a temperatura ambiente.

In questo modo, quando lo spumante viene raffreddato, i gas disciolti non fuoriescono con la stessa facilità. In mancanza di un tappo di sughero o di un tappo per vino, è sufficiente lasciare la bottiglia in frigorifero perché l'effervescenza non venga meno, anche se la bottiglia viene lasciata con il collo completamente aperto.

Il mito della forchetta

Su internet si trovano alcuni trucchi che promettono di mantenere lo spumante frizzante più a lungo, come quello che insegna a mettere un cucchiaio o una forchetta nella bottiglia, lasciando il manico della posata nel collo.

Guarda anche: Guinness: 7 brasiliani che hanno battuto insoliti record mondiali

Questo trucco è così comune che diversi esperti di vino e scienziati si sono già offerti di dimostrare che non funziona: il fatto è che i calici non hanno la minima capacità di mantenere le bollicine dello spumante più a lungo.

Per evitare che la bevanda "sappia di frigorifero", si può sigillare l'apertura della bottiglia con della pellicola di plastica, ricordando però che il consumo, anche se non è necessario immediato, dovrebbe avvenire entro breve tempo dall'apertura della bottiglia.

E già che si parla di feste di Capodanno e di bevande alcoliche, vale sempre la pena di ricordare che bere e guidare non vanno mai d'accordo, eh! Godetevi questo periodo in modo responsabile.

John Brown

Jeremy Cruz è uno scrittore appassionato e un avido viaggiatore che ha un profondo interesse per le competizioni in Brasile. Con un background nel giornalismo, ha sviluppato un occhio attento per scoprire gemme nascoste sotto forma di concorsi unici in tutto il paese. Il blog di Jeremy, Concorsi in Brasile, funge da hub per tutto ciò che riguarda vari concorsi ed eventi che si svolgono in Brasile.Alimentato dal suo amore per il Brasile e la sua vibrante cultura, Jeremy mira a far luce sulla vasta gamma di competizioni che spesso passano inosservate al grande pubblico. Da esilaranti tornei sportivi a sfide accademiche, Jeremy copre tutto, fornendo ai suoi lettori uno sguardo penetrante e completo nel mondo delle competizioni brasiliane.Inoltre, il profondo apprezzamento di Jeremy per l'impatto positivo che le competizioni possono avere sulla società lo spinge a esplorare i benefici sociali che derivano da questi eventi. Mettendo in evidenza le storie di individui e organizzazioni che fanno la differenza attraverso le competizioni, Jeremy mira a ispirare i suoi lettori a mettersi in gioco e contribuire a costruire un Brasile più forte e inclusivo.Quando non è impegnato a fare scouting per la prossima competizione o a scrivere post coinvolgenti sul blog, Jeremy si immerge nella cultura brasiliana, esplora i pittoreschi paesaggi del paese e assapora i sapori della cucina brasiliana. Con la sua personalità vibrante ededicato a condividere il meglio delle competizioni brasiliane, Jeremy Cruz è una fonte affidabile di ispirazione e informazioni per coloro che cercano di scoprire lo spirito competitivo che fiorisce in Brasile.