Queste parole sono state scritte in un modo completamente diverso qualche anno fa

John Brown 19-10-2023
John Brown

Non è necessario avere una laurea o una specializzazione nel campo della letteratura per sapere che la lingua portoghese è ricca di varianti ed è in continua evoluzione. Uno degli esempi più classici è rappresentato dagli accordi ortografici, che si verificano di tanto in tanto e che ufficializzano il cambiamento dell'ortografia di alcune parole.

Per capire questi cambiamenti non occorre andare molto lontano, basta leggere un articolo di giornale pubblicato all'inizio degli anni '40. Con questo semplice esercizio, che si può fare facilmente grazie a Internet, possiamo notare che, in effetti, molte parole erano scritte in modo diverso qualche anno fa.

Gli anni '40 hanno avuto un impatto particolare sul modo in cui scriviamo molte parole in portoghese, quindi abbiamo separato alcune vecchie grafie che vi aiuteranno a capire meglio il modo in cui la nostra lingua si è evoluta. Continuate a leggere per scoprirle.

Vecchie grafie della lingua portoghese

Prima degli anni Cinquanta, molte parole erano scritte in modo diverso:

  • Francese: è stato scritto francez;
  • Inglese: è stato scritto inglez;
  • Giornali: in passato i giornali venivano scritti;
  • Specials: un tempo si scriveva speciaes;
  • Apparato: fino agli anni '40, l'apparato era scritto;
  • He: qui la consonante era anche raddoppiata, quindi si scriveva elle;
  • Colocar: il verbo è stato scritto collocar;
  • Autobus: un tempo era omnibus;
  • Attivo: si scriveva attivo;
  • Funzione: è stata una funzione;
  • Telefono: si scriveva con ph ed è diventato telefono;
  • Farmacia: sicuramente avete visto l'ortografia pharmacia;
  • Capire: questa parola è stata scritta come comprehender;
  • Pilota: in precedenza, il sostantivo veniva scritto con l'accento circonflesso e diventava pilôto;
  • Governo: è stato scritto, nella versione sostantiva, come govêrno.

Ecco perché, quando viene convalidato un nuovo accordo ortografico, anche se i cambiamenti nell'ortografia di parole comuni ci provocano stranezza, con il passare degli anni diventano naturali.

Guarda anche: Silva, Santos, Pereira, Dias: perché molti brasiliani hanno lo stesso cognome?

Nuovo accordo ortografico brasiliano

In Brasile, l'accordo ortografico più recente è in vigore dal 2009, ma è diventato obbligatorio nelle scuole, nelle case editrici, nei concorsi e nei saggi dei giornali, ad esempio, solo a partire dal gennaio 2016.

I cambiamenti più recenti nella lingua portoghese riguardano soprattutto l'accentuazione di alcune parole.

Guarda anche: Halloween: scoprite i 7 luoghi più infestati del mondo

Tra le parole che non sono più enfatizzate ci sono:

  • Idea;
  • Boa;
  • Gioielli;
  • boa constrictor;
  • Europeo;
  • Volo;
  • Cinetosi;
  • Deem;
  • Si legge;
  • Vedi;
  • Baiuca;
  • Bruttezza;
  • Pinguino;
  • Conseguenza;
  • Tranquillo;
  • Salsiccia;
  • Cinquanta;
  • Pera;
  • A;
  • Per;
  • Polo.

Inoltre, il nuovo accordo ortografico riguarda l'uso dei trattini in alcune parole, sia sotto forma di prefissi in relazione alle parole composte, sia nell'uso delle locuzioni.

Le modifiche apportate dalla riforma si ripercuotono anche sul modo in cui utilizziamo le lettere maiuscole e persino sull'ordine delle lettere dell'alfabeto, il tutto per creare una lingua chiara, concisa e in grado di mantenere la propria identità nel corso della storia.

Il modo migliore per imparare è, ovviamente, studiare le singole regole di ogni caso, leggere molto e scrivere.

John Brown

Jeremy Cruz è uno scrittore appassionato e un avido viaggiatore che ha un profondo interesse per le competizioni in Brasile. Con un background nel giornalismo, ha sviluppato un occhio attento per scoprire gemme nascoste sotto forma di concorsi unici in tutto il paese. Il blog di Jeremy, Concorsi in Brasile, funge da hub per tutto ciò che riguarda vari concorsi ed eventi che si svolgono in Brasile.Alimentato dal suo amore per il Brasile e la sua vibrante cultura, Jeremy mira a far luce sulla vasta gamma di competizioni che spesso passano inosservate al grande pubblico. Da esilaranti tornei sportivi a sfide accademiche, Jeremy copre tutto, fornendo ai suoi lettori uno sguardo penetrante e completo nel mondo delle competizioni brasiliane.Inoltre, il profondo apprezzamento di Jeremy per l'impatto positivo che le competizioni possono avere sulla società lo spinge a esplorare i benefici sociali che derivano da questi eventi. Mettendo in evidenza le storie di individui e organizzazioni che fanno la differenza attraverso le competizioni, Jeremy mira a ispirare i suoi lettori a mettersi in gioco e contribuire a costruire un Brasile più forte e inclusivo.Quando non è impegnato a fare scouting per la prossima competizione o a scrivere post coinvolgenti sul blog, Jeremy si immerge nella cultura brasiliana, esplora i pittoreschi paesaggi del paese e assapora i sapori della cucina brasiliana. Con la sua personalità vibrante ededicato a condividere il meglio delle competizioni brasiliane, Jeremy Cruz è una fonte affidabile di ispirazione e informazioni per coloro che cercano di scoprire lo spirito competitivo che fiorisce in Brasile.