Scopri alcune delle nuove parole della lingua portoghese

John Brown 19-10-2023
John Brown

Nella sua sesta edizione, il Vocabulário Ortográfico da Língua Portuguesa (Volp) riporta nuove parole della lingua portoghese, tra cui le voci emerse a causa della pandemia di coronavirus. Di norma, l'Accademia brasiliana delle lettere è responsabile della formalizzazione di queste novità.

Guarda anche: Casa Verde e Casa Gialla: guida completa con le nuove regole e gli aventi diritto

Pertanto, spetta all'istituzione standardizzare l'uso di espressioni che nascono nella società per vari motivi, tra cui slang e neologismi. L'ultimo aggiornamento del Volp risale al 2009. Scopritelo qui di seguito:

Quali sono le nuove parole della lingua portoghese?

In generale, il Vocabulário Ortográfico da Língua Portuguesa (Vocabolario Ortografico della Lingua Portoghese) accentra tutte le parole della lingua, così come la loro ortografia, il loro significato e il loro uso. Tuttavia, le recenti trasformazioni della società hanno visto una grande quantità di nuove parole diventare di uso comune.

Guarda anche: Imparate quando usare il punto esclamativo (!) nei vostri testi.

La sesta edizione è quindi una versione ampliata, che contiene tutto, dai forestierismi alle nuove possibilità di plurale, oltre a correzioni e informazioni supplementari per ogni voce, per ampliare la conoscenza delle nuove parole.

Tra le nuove parole, l'Accademia Brasiliana di Lettere ha incluso:

  1. Apneista: nome di un atleta che pratica l'apnea;
  2. Aporofobia: il nome dato all'odio, alla discriminazione e alla ripugnanza nei confronti dei poveri;
  3. Astroturismo: modalità di turismo il cui obiettivo principale è l'osservazione degli astri e dei fenomeni celesti, come ad esempio autori ed eclissi;
  4. Biopsia: atto di prelevare un frammento di organo o tessuto da un individuo per eseguire un'analisi istologica, azione di eseguire una biopsia;
  5. Botox: nome popolare della tossina botulinica, utilizzata in diversi trattamenti estetici;
  6. Bucomaxillofacciale: regione del corpo umano che comprende l'arcata dentaria, inclusa l'intera cavità orale, la mascella e la regione facciale del cranio;
  7. Bullismo: derivato dall'inglese, questo termine designa tutti gli atti di aggressione e intimidazione ripetitivi, che vengono compiuti contro un individuo, solitamente non accettato in un gruppo sociale;
  8. Cyberattacco: noto anche come attacco informatico, consiste in un tentativo di accesso non autorizzato a un dispositivo elettronico;
  9. Cybersecurity: settore che si occupa di sicurezza informatica, protezione dei sistemi informatici da attacchi informatici o danni alla tecnologia;
  10. Corsia ciclabile: a differenza di una pista ciclabile, che è una costruzione separata dalla strada principale, una corsia ciclabile consiste in un dipinto sulla strada per segnalare la preferenza per la circolazione delle biciclette;
  11. Crossfit: uno sport ad alta intensità che combina ginnastica, sollevamento pesi olimpico, pliometria e altre pratiche specifiche;
  12. Decolonialità: scuola di pensiero che focalizza la produzione di conoscenza al di fuori dell'asse europeo, partendo dalla narrazione e dalla prospettiva dei popoli colonizzati;
  13. Ritardo: un tipo di effetto acustico o visivo in cui si verifica un ritardo nella trasmissione delle immagini, in relazione alla voce o all'avanzamento della scena;
  14. Docuserie: serie di documentari, solitamente trasmessi in televisione e organizzati in episodi, a carattere informativo, didattico o promozionale;
  15. Gentrificazione: processo architettonico di trasformazione del carattere dei centri urbani per aumentare il valore economico di un quartiere, generando al contempo problemi di disuguaglianza sociale, sicurezza e accessibilità;
  16. Gerontofobia: fobia, avversione e antipatia nei confronti delle persone anziane o del processo di invecchiamento;
  17. Homoparenting: un fenomeno sociale che descrive la crescita della genitorialità delle coppie dello stesso sesso nella comunità LGBTQIA+;
  18. Infodemia: in breve, è la denominazione di una pandemia causata da un grande flusso di informazioni che si diffonde rapidamente e in un breve periodo, come è accaduto con la pandemia da coronavirus;
  19. Laudar: atto di generare un rapporto, trascrivendo in termini tecnici i risultati degli esami in un documento appropriato;
  20. Liveaction: genere cinematografico realizzato da attori e attrici reali, diverso da quello che avviene nelle animazioni, ma anche adattamento delle stesse;
  21. Mocumentary: genere cinematografico e giornalistico in cui vengono realizzate parodie e satire di eventi popolari e reali;
  22. Personal trainer: professionista nel campo dell'educazione fisica che guida le persone nella pratica dell'esercizio fisico in modo privato e individuale;
  23. Podcast: prodotto audiovisivo disponibile su piattaforme di distribuzione virtuale, accessibile da diversi dispositivi, dai telefoni cellulari ai computer;
  24. Teleinterconsulto: modalità di telemedicina in cui avviene un processo di comunicazione tra professionisti della salute per lo scambio di informazioni su un paziente;
  25. Telemedicina: forma di assistenza medica effettuata utilizzando le tecnologie di comunicazione, di solito a distanza e a distanza.

John Brown

Jeremy Cruz è uno scrittore appassionato e un avido viaggiatore che ha un profondo interesse per le competizioni in Brasile. Con un background nel giornalismo, ha sviluppato un occhio attento per scoprire gemme nascoste sotto forma di concorsi unici in tutto il paese. Il blog di Jeremy, Concorsi in Brasile, funge da hub per tutto ciò che riguarda vari concorsi ed eventi che si svolgono in Brasile.Alimentato dal suo amore per il Brasile e la sua vibrante cultura, Jeremy mira a far luce sulla vasta gamma di competizioni che spesso passano inosservate al grande pubblico. Da esilaranti tornei sportivi a sfide accademiche, Jeremy copre tutto, fornendo ai suoi lettori uno sguardo penetrante e completo nel mondo delle competizioni brasiliane.Inoltre, il profondo apprezzamento di Jeremy per l'impatto positivo che le competizioni possono avere sulla società lo spinge a esplorare i benefici sociali che derivano da questi eventi. Mettendo in evidenza le storie di individui e organizzazioni che fanno la differenza attraverso le competizioni, Jeremy mira a ispirare i suoi lettori a mettersi in gioco e contribuire a costruire un Brasile più forte e inclusivo.Quando non è impegnato a fare scouting per la prossima competizione o a scrivere post coinvolgenti sul blog, Jeremy si immerge nella cultura brasiliana, esplora i pittoreschi paesaggi del paese e assapora i sapori della cucina brasiliana. Con la sua personalità vibrante ededicato a condividere il meglio delle competizioni brasiliane, Jeremy Cruz è una fonte affidabile di ispirazione e informazioni per coloro che cercano di scoprire lo spirito competitivo che fiorisce in Brasile.