Ninna nanna: qual è la vera origine della canzone "nana neném"?

John Brown 19-10-2023
John Brown

Le ninne nanne, conosciute anche come cantigas de ninar (ninnananne), sono generalmente canzoni popolari per bambini che aiutano i neonati o i bambini ad addormentarsi più serenamente. Ma conoscete la vera origine della canzone nana neném, uno dei più grandi esempi di questo genere?

È interessante notare che esiste una categoria musicale specifica, nonché un campo di studio di questo tipo di musica. In questo senso, si caratterizza il tono ritmico della voce utilizzato per le ninne nanne di Nina-nana, che viene anche chiamata cantiga de acalentar. Per saperne di più sulla canzone nanar nana neném, si veda qui di seguito:

Qual è la vera origine della ninna nanna "nana neném"?

In breve, la ninna nanna "nana neném" è arrivata in Brasile con i portoghesi, ma la versione originale è stata adattata con le tradizioni culturali delle popolazioni indigene e anche di quelle africane.

Poiché queste culture avevano i propri modi di cullare i bambini e le proprie melodie, ci furono una serie di cambiamenti fino alla creazione della tradizionale "nana neném". In questo senso, il testo della canzone ha riferimenti a elementi comuni della realtà coloniale brasiliana, come nel caso del verso "papai foi na roça, mamãe no cafezal" della versione più vecchia.

Guarda anche: 7 caratteristiche che ogni persona intelligente possiede; vedi elenco

In sintesi, si fa riferimento al lavoro agricolo delle famiglie brasiliane, dato che all'epoca i padri occupavano funzioni di base e la sottoccupazione nelle piantagioni dei grandi agricoltori. Inoltre, nella ninna nanna vengono citate anche figure folcloristiche e mitologiche come il Bicho Papão e Cuca.

Sono soprattutto figure che appaiono con l'idea di punire i bambini disobbedienti e che si rifiutano di dormire. Secondo la classificazione delle ninne nanne di Leite Vasconcelos, linguista ed etnografo portoghese, la ninna nanna "nana neném" può servire sia a far dormire il bambino sia a cullarlo.

In tutti i casi, il ricercatore ha classificato le ninne nanne brasiliane in base ai loro temi, oltre che ai loro scopi. Comunemente, le canzoni trattano temi religiosi, da santi e angeli, tradizioni familiari, lavoro ed entità spaventose, sia del sonno che della natura.

Da dove viene Cuca in questa ninna nanna?

Nel verso "que a cuca vem pegar" si fa riferimento alla figura mostruosa della strega, metà uomo e metà alligatore, la cui immagine e quella dell'Uomo Nero venivano evocate in passato per spaventare i bambini che stavano troppo tempo svegli o che non volevano dormire.

È interessante notare che Cuca è una figura comune anche in Spagna e Portogallo, ma è rappresentata attraverso l'immagine di una donna mista a un drago. Si stima quindi che la creatura folcloristica sia stata adattata con caratteristiche della fauna e della flora brasiliana, come nel caso dei vari tipi di rettili esistenti nel Paese.

Inoltre, la stregoneria fa parte delle tradizioni indigene e africane, viste come stregoneria e peccato dagli europei cattolici; quindi, anche la demonizzazione di Cuca come strega cattiva è un'interpretazione creata sulla base delle usanze di queste popolazioni native.

Tra le abilità di questo personaggio folcloristico c'è la capacità di entrare nella mente delle persone, scoprire traumi del passato e ottenere vantaggi basati sui segreti più oscuri. Inoltre, è in grado di creare incubi spaventosi nei bambini e nei neonati.

Guarda anche: Secondo la scienza, i vostri gusti musicali dicono della vostra personalità

Secondo la leggenda metropolitana, Cuca è una vecchia strega che vive nascosta nelle profondità della foresta. Dall'aspetto spaventoso, ha una testa di alligatore e unghie enormi, ed è responsabile del rapimento dei bambini disobbedienti. La narrazione racconta anche che Cuca dorme solo una notte ogni 7 anni, quindi cattura i bambini che non dormono.

John Brown

Jeremy Cruz è uno scrittore appassionato e un avido viaggiatore che ha un profondo interesse per le competizioni in Brasile. Con un background nel giornalismo, ha sviluppato un occhio attento per scoprire gemme nascoste sotto forma di concorsi unici in tutto il paese. Il blog di Jeremy, Concorsi in Brasile, funge da hub per tutto ciò che riguarda vari concorsi ed eventi che si svolgono in Brasile.Alimentato dal suo amore per il Brasile e la sua vibrante cultura, Jeremy mira a far luce sulla vasta gamma di competizioni che spesso passano inosservate al grande pubblico. Da esilaranti tornei sportivi a sfide accademiche, Jeremy copre tutto, fornendo ai suoi lettori uno sguardo penetrante e completo nel mondo delle competizioni brasiliane.Inoltre, il profondo apprezzamento di Jeremy per l'impatto positivo che le competizioni possono avere sulla società lo spinge a esplorare i benefici sociali che derivano da questi eventi. Mettendo in evidenza le storie di individui e organizzazioni che fanno la differenza attraverso le competizioni, Jeremy mira a ispirare i suoi lettori a mettersi in gioco e contribuire a costruire un Brasile più forte e inclusivo.Quando non è impegnato a fare scouting per la prossima competizione o a scrivere post coinvolgenti sul blog, Jeremy si immerge nella cultura brasiliana, esplora i pittoreschi paesaggi del paese e assapora i sapori della cucina brasiliana. Con la sua personalità vibrante ededicato a condividere il meglio delle competizioni brasiliane, Jeremy Cruz è una fonte affidabile di ispirazione e informazioni per coloro che cercano di scoprire lo spirito competitivo che fiorisce in Brasile.