L'etica nel servizio pubblico rientra nel concorso INSS; sapere come prepararsi

John Brown 19-10-2023
John Brown

La pubblicazione del Concorso INSS ha continuato la preparazione dei concorrenti, ma ora con una maggiore regia sui contenuti richiesti e sulle fasi di valutazione dell'esame. In questo senso, una delle materie che compongono la prova oggettiva di Conoscenze di base è la Conoscenza di base. Etica nel servizio pubblico .

Responsabile di guidare i professionisti nei rapporti con gli altri cittadini e nelle altre funzioni associate al ruolo di Tecnico della Sicurezza Sociale, nonché i dipendenti dell'INSS, questa disciplina è fondamentale per valutare la preparazione del candidato alla posizione. Nel caso del concorso INSS, c'è un ritaglio specifico di questo contenuto.

Gara INSS 2022: Etica nel servizio pubblico

Foto: montage / Pexels - Canva PRO

Secondo il bando ufficiale, pubblicato dall'ente organizzatore del Centro brasiliano di ricerca sulla valutazione e la selezione e promozione degli eventi (Cebraspe), è prevista la disciplina dell'Etica nel servizio pubblico. test oggettivo Composto da 50 domande giuste o sbagliate, l'esame valuta anche le competenze.

In questo caso, anche altre materie come Nozioni di diritto costituzionale, Lingua portoghese, Nozioni di diritto amministrativo, Ragionamento logico-matematico e Nozioni di informatica compongono questa fase dell'esame. Nel caso di Etica del servizio pubblico, verrà richiesto un contenuto di nicchia.

Secondo le informazioni contenute nell'avviso pubblico, il contenuto del corso di Etica del servizio pubblico sarà incentrato sul Codice etico professionale del funzionario pubblico del ramo esecutivo federale, come previsto dal Decreto numero 1.171 del 1994 e dal Decreto numero 6.029 del 2007. Inoltre, i concorrenti dovranno conoscere il modifiche in questi testi.

L'avvocato e lo studente post-laurea in Diritto civile e Procedura civile, Mylena Karine Ferreira Rios Nel caso dell'INSS, difende l'importanza della disciplina nel concorso INSS, ma anche la tranquillità nello studiarla grazie al taglio specifico.

"Il Decreto n. 1.171/1994, che approva il Codice di etica professionale dei funzionari dell'Esecutivo federale, ha solo 24 sezioni", ha detto.

Mylena ribadisce che, oltre ai decreti specifici, i concorrenti devono capire che l'Etica nel Servizio Pubblico si basa sui principi della moralità amministrativa.

In questo modo è possibile esercitarsi le conoscenze relative a questi e altri contenuti nella sezione simulazioni di Concursos no Brasil.

Che cosa costituisce l'etica del servizio pubblico?

In primo luogo, l'etica è definita come qualsiasi teoria, indagine o spiegazione che si rivolge all'esperienza umana nell'ambito dei suoi comportamenti. In questo senso, essa considera sia la diversità che la varietà dei comportamenti. azioni come le specificità di ogni persona all'interno della società .

Pertanto, il Codice Etico è un documento che determina gli standard morali di una classe professionale, per guidarla all'interno della propria professione. Quindi, oltre a proteggere lavoratori, protegge la società che è servita da prodotti o servizi che dipendono da quella categoria.

Guarda anche: C'è un modo giusto per riscaldare i cibi nel microonde; vediamo qual è

Il Decreto n. 1.171 del 1994 stabilisce in modo specifico le regole, i principi, i doveri e le cautele che i dipendenti pubblici devono adottare nell'esercizio delle loro funzioni.

Oltre a questi dettagli, ce ne sono anche altri articoli programmati nel Codice penale, nella Legge sulla responsabilità fiscale e nel Codice civile.

"Le 24 sezioni trattano le norme deontologiche, i principali doveri dei funzionari pubblici, i divieti per i funzionari pubblici e i comitati etici. Si raccomanda al candidato di concentrarsi sulla parte dei divieti per i funzionari pubblici", consiglia Mylena Rios.

Soprattutto, questi meccanismi sono un modo per assicurare che la servizio civile agire in modo etico, all'interno dei principi morali e dei parametri stabiliti dalla legislazione vigente. A sua volta, il Decreto numero 6.029 del 2007 è una forma di integrazione di questo primo testo.

Il decreto istituisce il Sistema di gestione dell'etica dell'Esecutivo federale per promuovere le attività relative al codice etico di questi professionisti.

Il testo si compone di 26 articoli, suddivisi in articoli, paragrafi e commi. "Si consiglia al candidato di concentrare i propri studi a partire dall'articolo 11, che disciplina la parte procedurale della verifica della condotta e della moralità del pubblico dipendente", spiega l'avvocato Mylena.

In particolare, il Decreto n. 6.029 del 2007 promuove l'interazione di organismi, programmi e azioni relativi all'etica pubblica con l'intento di contribuire all'attuazione di politiche pubbliche L'obiettivo è quindi quello di promuovere la trasparenza e l'accesso alle informazioni come metodi di gestione dell'etica pubblica.

Di conseguenza, il decreto stabilisce la possibilità di compatibilità e integrazione tra le norme, le procedure tecniche e le altre motivazioni relative all'etica dei dipendenti pubblici.

Guarda anche: Affim o fim: come scrivere e quali sono le differenze per non commettere più errori

In pratica, è attraverso questo testo che diventa possibile articolare le azioni per stabilire e rendere efficace le procedure del Codice etico.

In questo modo, la qualità istituzionale e le prestazioni nella gestione dell'etica pubblica dei dipendenti pubblici non solo vengono potenziate, ma anche migliorate. incentivato .

John Brown

Jeremy Cruz è uno scrittore appassionato e un avido viaggiatore che ha un profondo interesse per le competizioni in Brasile. Con un background nel giornalismo, ha sviluppato un occhio attento per scoprire gemme nascoste sotto forma di concorsi unici in tutto il paese. Il blog di Jeremy, Concorsi in Brasile, funge da hub per tutto ciò che riguarda vari concorsi ed eventi che si svolgono in Brasile.Alimentato dal suo amore per il Brasile e la sua vibrante cultura, Jeremy mira a far luce sulla vasta gamma di competizioni che spesso passano inosservate al grande pubblico. Da esilaranti tornei sportivi a sfide accademiche, Jeremy copre tutto, fornendo ai suoi lettori uno sguardo penetrante e completo nel mondo delle competizioni brasiliane.Inoltre, il profondo apprezzamento di Jeremy per l'impatto positivo che le competizioni possono avere sulla società lo spinge a esplorare i benefici sociali che derivano da questi eventi. Mettendo in evidenza le storie di individui e organizzazioni che fanno la differenza attraverso le competizioni, Jeremy mira a ispirare i suoi lettori a mettersi in gioco e contribuire a costruire un Brasile più forte e inclusivo.Quando non è impegnato a fare scouting per la prossima competizione o a scrivere post coinvolgenti sul blog, Jeremy si immerge nella cultura brasiliana, esplora i pittoreschi paesaggi del paese e assapora i sapori della cucina brasiliana. Con la sua personalità vibrante ededicato a condividere il meglio delle competizioni brasiliane, Jeremy Cruz è una fonte affidabile di ispirazione e informazioni per coloro che cercano di scoprire lo spirito competitivo che fiorisce in Brasile.