ELENCO: 8 libri che vi renderanno più intelligenti

John Brown 19-10-2023
John Brown

La lettura è una pratica ricca di benefici per la mente umana. In questo contesto, ci sono 8 libri che vi renderanno più intelligenti perché sono veri e propri esercizi mentali di interpretazione, memoria, cognizione, intellettualità, immaginazione e associazione di informazioni. Oltre a essere opere famose, sono testi utilizzati in tutto il mondo per discutere aspetti di politica, cultura e società.

Attraverso queste letture si possono conoscere autori importanti per la costruzione della conoscenza, come Sun Tzu e Stephen Hawking, accedendo a opere memorabili e a classici che fanno parte della bibliografia globale sull'umanità. Anche se si tratta di letture estese o impegnative a causa del linguaggio, favoriscono l'accesso a informazioni che vanno al di là di quelle consumate quotidianamente. saperne di piùinformazioni di seguito:

8 libri che vi renderanno più intelligenti

  1. "Breve storia del tempo" di Stephen Hawking;
  2. "Il Silmarillion" di J.R.R Tolkien;
  3. "L'arte della guerra" di Sun Tzu;
  4. La rivoluzione delle bestie" di George Orwell;
  5. Il Principe di Machiavelli;
  6. "1984" di George Orwell;
  7. "Sapiens: Breve storia dell'umanità" di Yuval Harari;
  8. "Cosmos" di Carl Sagan.

In che modo i libri rendono più intelligenti?

1) Stimola le abilità associate all'intelligenza

L'abitudine alla lettura agisce sulle capacità associate all'intelligenza, come l'empatia e la creatività: attraverso le storie presentate nelle opere, il lettore può esplorare diversi scenari, immaginare le scene in modo vivido, creare volti per i personaggi e inventare diversi percorsi che la storia potrebbe seguire, partecipando alla creazione letteraria.

Allo stesso tempo, l'individuo accede a emozioni e sentimenti diversi, viene coinvolto nei conflitti della narrazione e finisce per imparare a mettersi al posto dei personaggi di fronte alle loro decisioni. Agendo in modo empatico con la fiction, si finisce per imparare a gestire questa proiezione e comprensione affettiva anche nella vita reale.

Guarda anche: Un'accoppiata perfetta: ecco i segni che meglio si adattano all'Ariete

2) Sviluppa attività neurali

Secondo il ricercatore del Brain Institute e professore della School of Health and Life Sciences Augusto Buchweitz, la letteratura è un esercizio per stimolare il cervello, che comporta la mentalizzazione, l'anticipazione e l'apprendimento come stimoli.

Secondo il medico e scrittore Oliver Sacks, gli esseri umani alfabetizzati hanno un "emisfero del linguaggio" che funziona come un sistema neuronale disponibile per il riconoscimento di lettere e parole. Durante la lettura, questo emisfero si attiva e finisce per influenzare altre parti, come quelle responsabili dell'elaborazione di sentimenti, ricordi e pensieri astratti.

3) Espandere il vocabolario

La letteratura fornisce all'individuo una serie di nuove parole e anche usi diversi o sinonimi di termini che fanno parte del vocabolario. Di conseguenza, finisce per ampliare l'arsenale di informazioni, arricchendo l'uso della lingua e ampliando la padronanza delle regole grammaticali e della norma colta.

Questo ampliamento del repertorio verbale fa sì che la persona ascolti e parli meglio, con un impatto sulla comunicazione e sulla convivenza sociale. In questo processo, il lettore è in grado di utilizzare diversi tipi di discorsi a seconda della situazione in cui è inserito, perché inizia a interpretare ogni scenario con maggiore qualità dall'esperienza letteraria.

4) Proteggono la mente

Secondo gli esperti, la lettura è uno strumento che protegge la mente dall'insorgere di malattie e patologie neurodegenerative come l'Alzheimer, il Parkinson e persino il cancro neurale. In sostanza, la lettura stimola le funzioni cerebrali facendo lavorare diverse parti del sistema nervoso e stimolando distinte connessioni neurali.

Guarda anche: Queste 3 simpatie possono portare fortuna agli studi; vediamo quali sono

5) Migliora le prestazioni delle funzioni cognitive

Come già detto, la lettura è un esercizio per il cervello che stimola il sistema nervoso. In questo modo, le funzioni cognitive come la concentrazione, la memoria, l'associazione, l'interpretazione e molte altre si sviluppano durante il processo di lettura perché vengono attivate. Cioè, quando si entra in contatto con un testo, è necessaria la concentrazione per interpretare le idee e associarle nel testo.lettura.

John Brown

Jeremy Cruz è uno scrittore appassionato e un avido viaggiatore che ha un profondo interesse per le competizioni in Brasile. Con un background nel giornalismo, ha sviluppato un occhio attento per scoprire gemme nascoste sotto forma di concorsi unici in tutto il paese. Il blog di Jeremy, Concorsi in Brasile, funge da hub per tutto ciò che riguarda vari concorsi ed eventi che si svolgono in Brasile.Alimentato dal suo amore per il Brasile e la sua vibrante cultura, Jeremy mira a far luce sulla vasta gamma di competizioni che spesso passano inosservate al grande pubblico. Da esilaranti tornei sportivi a sfide accademiche, Jeremy copre tutto, fornendo ai suoi lettori uno sguardo penetrante e completo nel mondo delle competizioni brasiliane.Inoltre, il profondo apprezzamento di Jeremy per l'impatto positivo che le competizioni possono avere sulla società lo spinge a esplorare i benefici sociali che derivano da questi eventi. Mettendo in evidenza le storie di individui e organizzazioni che fanno la differenza attraverso le competizioni, Jeremy mira a ispirare i suoi lettori a mettersi in gioco e contribuire a costruire un Brasile più forte e inclusivo.Quando non è impegnato a fare scouting per la prossima competizione o a scrivere post coinvolgenti sul blog, Jeremy si immerge nella cultura brasiliana, esplora i pittoreschi paesaggi del paese e assapora i sapori della cucina brasiliana. Con la sua personalità vibrante ededicato a condividere il meglio delle competizioni brasiliane, Jeremy Cruz è una fonte affidabile di ispirazione e informazioni per coloro che cercano di scoprire lo spirito competitivo che fiorisce in Brasile.