Quali sono le auto più rare del Brasile? Scoprite la classifica delle 15 più rare.

John Brown 19-10-2023
John Brown

Quando si parla di automobili, qual è il primo Paese che viene in mente? L'Italia? Gli Stati Uniti? La Germania? Può darsi. Ma non si può tralasciare nemmeno il Brasile, che ha prodotto modelli esclusivi di grande successo. Ecco perché in questo articolo sono state selezionate le 15 Le auto più rare del Brasile .

Continuate a leggere fino alla fine e scoprite modelli rari, che tra l'altro valgono una buona somma di denaro e che soprattutto sorprendono per la loro qualità costruttiva. Diamo un'occhiata all'elenco?

Guarda anche: 7 film Netflix di grande ispirazione per iniziare al meglio il 2023

Scopri l'elenco delle auto più rare del Brasile

1 - Brasinca 4200 GT (Brasinca Uirapuru)

Si tratta di una delle auto più rare del Brasile. Lanciata nel 1964, questo modello è stato prodotto in soli 73 esemplari. Questa vettura mescola un look accattivante con un motore potente. Chi possiede un raro esemplare di questa vettura in perfette condizioni? conservazione , difficilmente lo mette in vendita.

2 - Willys Interlagos

Un'altra delle auto più rare del Brasile, la cui produzione iniziò nel 1962 e che ebbe l'onore di essere il primo modello sportivo prodotto a Tupiniquins. Considerata un classico dell'industria automobilistica brasiliana, questa vettura ebbe un grande successo.

3) Le auto più rare del Brasile: Brasilia

Il design della casa automobilistica tedesca ha avuto successo anche in Brasile, dove la famigerata Brasilia è stata prodotta dal 1973 al 1981 ed è stata uno dei leader delle vendite. Come il suo stile, la Brasilia è stata una delle auto più vendute al mondo. elegante e motore posteriore, all'epoca era molto ambita.

4) Variante II

Un'altra delle auto più rare del Brasile, è stata prodotta solo per cinque anni (dal 1977 al 1982). Nonostante il design sia abbastanza simile a quello della sorella Brasilia La famosa Variant ha avuto il suo periodo di massimo splendore e ha venduto molto.

5) Chevrolet Malibu (8a generazione)

Questa grande berlina nordamericana finì per non arrivare in Brasile, nonostante fosse un'auto straordinaria sotto tutti i punti di vista. In tutto, furono importati solo 101 esemplari dagli Stati Uniti. STATI UNITI D'AMERICA quindi questa vettura è anche una delle più rare in Brasile, credetemi.

6) Renault Safrane

Considerata una versione più audace della sorella Simbolo, pochissimi esemplari di questo lussuoso modello francese sono stati importati in Brasile. Infatti, solo i dirigenti di Renault è che hanno avuto il privilegio di usarlo.

7) Troller Pantanal

Quando si parla di auto più rare in Brasile, anche questo esemplare della Ford americana (che aveva acquistato la Troller) fa parte della nostra lista. In totale, sono stati prodotti solo 77 esemplari sul territorio brasiliano. Nonostante non abbia avuto il successo sperato, questo veicolo si vede raramente per le strade.

8) Fiat Bravo (1a generazione)

Debuttando al Salone dell'Automobile del 1998, la prima versione di questa utilitaria italiana finì per soccombere alla concorrenza e non vendette come il marchio sperava, a causa del prezzo elevato. I rari esemplari possono ancora essere visti per le strade, con una dose di fortuna e, naturalmente, di pazienza .

9) Santana EX

Quando si parla delle auto più rare del Brasile, questo bellissimo modello Tedesco Uno dei successi degli anni '80, il classico Santana era il sogno di consumo di migliaia di automobilisti, ma c'era solo un problema: pochi potevano permettersi il prezzo richiesto.

10) Volkswagen SP1

Anche questo è un modello sportivo Brasiliano Prodotta negli anni 1972 e 1973, quest'auto aveva un design molto audace e suscitava sospiri ovunque andasse. In tutto sono stati prodotti solo 88 esemplari.

11) Le auto più rare del Brasile: Progetto BY

Questo modello tedesco è stato prodotto nel 1986 e aveva la complicata missione di competere con l'italiana Uno. Ma di fatto sono stati costruiti solo pochi prototipi. In realtà, Volkswagen ha scommesso sulla Gol, che ha finito per funzionare.

Guarda anche: Dopo tutto, che cosa significa il termine EAR sul CNH? Scoprilo qui

12) Puma GT 1500

Pensate a un'auto sportiva e ambita, con una design accattivante e che ha avuto un enorme successo negli anni '60, '70 e '80 in Brasile. Se avete pensato alla Puma GT, avevate ragione: chi ha vissuto quell'epoca ricorda sicuramente questo modello autenticamente brasiliano che circolava per le strade.

13) Aurora 122C

Questa è anche una delle auto più rare del Brasile. L'ambita Ferrari è servita da ispirazione per la produzione di questo modello, che è stato prodotto dal 1987 al 1992. Si stima che il numero di unità vendute sia stato basso, nonostante il look futuristico e il potente motore.

14) Lobini H1

Nonostante il nome insolito, questo modello è stato lanciato nel 2007 e si è distinto per le sue numerose caratteristiche. Anche con un design che ricorda le auto supersportive, come la celebre Lamborghini Questo veicolo ha finito per essere venduto pochissimo in Brasile ed è raro vederne uno per le strade.

15) Citroën C4 VTS

Questo veicolo Francese È arrivata in Brasile nel 2004 con tutto il suo sfarzo, ma nemmeno il suo bel design, il potente motore e i bellissimi cerchi in lega sono bastati a renderla un best seller qui.

John Brown

Jeremy Cruz è uno scrittore appassionato e un avido viaggiatore che ha un profondo interesse per le competizioni in Brasile. Con un background nel giornalismo, ha sviluppato un occhio attento per scoprire gemme nascoste sotto forma di concorsi unici in tutto il paese. Il blog di Jeremy, Concorsi in Brasile, funge da hub per tutto ciò che riguarda vari concorsi ed eventi che si svolgono in Brasile.Alimentato dal suo amore per il Brasile e la sua vibrante cultura, Jeremy mira a far luce sulla vasta gamma di competizioni che spesso passano inosservate al grande pubblico. Da esilaranti tornei sportivi a sfide accademiche, Jeremy copre tutto, fornendo ai suoi lettori uno sguardo penetrante e completo nel mondo delle competizioni brasiliane.Inoltre, il profondo apprezzamento di Jeremy per l'impatto positivo che le competizioni possono avere sulla società lo spinge a esplorare i benefici sociali che derivano da questi eventi. Mettendo in evidenza le storie di individui e organizzazioni che fanno la differenza attraverso le competizioni, Jeremy mira a ispirare i suoi lettori a mettersi in gioco e contribuire a costruire un Brasile più forte e inclusivo.Quando non è impegnato a fare scouting per la prossima competizione o a scrivere post coinvolgenti sul blog, Jeremy si immerge nella cultura brasiliana, esplora i pittoreschi paesaggi del paese e assapora i sapori della cucina brasiliana. Con la sua personalità vibrante ededicato a condividere il meglio delle competizioni brasiliane, Jeremy Cruz è una fonte affidabile di ispirazione e informazioni per coloro che cercano di scoprire lo spirito competitivo che fiorisce in Brasile.