3 consigli per diventare più intelligenti in matematica

John Brown 19-10-2023
John Brown

Una delle principali sfide per migliaia di candidati durante la fase di preparazione agli esami è quella di imparare la matematica in modo efficiente L'area delle scienze esatte è un'area che richiede molto sonno, in quanto richiede ragionamento logico e abilità con i numeri.

Ecco perché vi daremo tre consigli per diventare più intelligenti in matematica: restate con noi fino alla fine della lettura e aumentate le vostre possibilità di superare l'esame.

1) Fate molti esercizi

Il primo consiglio per imparare la matematica in modo efficiente non può che essere questo: ogni concorrente deve tenere presente che lo studio di qualsiasi materia nell'area esatta è un compito difficile. processo attivo In altre parole, non basta studiare i concetti e basta, bisogna sporcarsi le mani.

È necessario andare oltre e fare molta pratica con gli esercizi. Sono questi che faranno sì che il cervello apprenda con il massimo delle prestazioni. Più ci si allena, meglio è.

Non ha senso procrastinare, concorrente: per diventare più intelligenti e imparare definitivamente la matematica, la strada è quella di separare gli elenchi di esercizi che riguardano le materie oggetto dell'avviso pubblico (dopo aver letto i concetti) e inviare il bollettino. Un consiglio interessante è quello di iniziare con gli esercizi considerati più facili e aumentare gradualmente il livello di difficoltà.

In questo modo, il vostro cervello sarà ben allenato a risolvere tutti i tipi di domande. Ma ricordate: è applicando le conoscenze appena apprese che è possibile sapere come la vostra mente è stata assorbita. Quindi, prendete il tempo per risolvere gli esercizi delle simulazioni e anche dei concorsi precedenti, combinati?

2) Comprendere il concetto e applicarlo

Uno degli errori di molti concorrenti è quello di utilizzare la "decoreba" per imparare la matematica durante lo studio. Nell'ambito delle scienze esatte, questo non funziona: costringere la mente a memorizzare le formule può finire per generare una certa confusione nell'applicarle, oltre a richiedere un grande sforzo senza necessità.

Pertanto, il modo più intelligente non è quello di memorizzare o memorizzare a tutti i costi, bensì di comprensione del concetto In questo modo, la mente riesce a sintetizzare meglio e questo processo (l'applicazione) diventa naturale. E questo si traduce in un apprendimento più efficace.

Guarda anche: Scopri 4 fobie rare che esistono al mondo

Ricordate che non siete una macchina che può essere programmata per fare questo o quello, quindi dovete cercare di capire l'origine di tutti gli elementi che compongono ciascuno dei concetti matematici. Questa tattica rende una particolare formula perfettamente sensata e aumenta le probabilità di applicarla correttamente e di azzeccare la domanda.

Guarda anche: 7 forti segnali indicano che la persona non vi sta valorizzando

Quindi non pensate mai che la soluzione sia la memorizzazione: se capite i concetti matematici studiati e li applicate attraverso le formule, sarete in grado di imparare questa disciplina. in modo molto più efficiente E il meglio: senza dimenticarlo in seguito.

3) L'errore fa parte del processo di apprendimento

Quando la sfida è quella di diventare più intelligenti per imparare la matematica per un concorso, il candidato deve essere abbastanza maturo da capire che gli errori fanno parte del processo di apprendimento e che bisogna abituarsi ad essi.

Se siete tra coloro che evitano le materie matematiche solo perché non vi piace commettere errori, non imparerete in modo efficace. Non esiste una formula magica (né un miracolo) per imparare la matematica senza commettere errori di tanto in tanto. I grandi fisici e matematici della storia hanno sviluppato le loro formule dopo diversi errori e tentativi esaustivi di azzeccarle.

Dopo aver sbagliato a lungo, alla fine ci sono riusciti. È così che funziona. Inoltre, l'errore può servire come esperienza di apprendimento per il concorrente, che dopo aver sbagliato può analizzare ciò che lo ha portato a commettere l'errore e a non commetterlo di nuovo.

Dopo tutto, imparare dagli errori è estremamente importante per la vostra attività. sviluppo intellettuale Non ci si deve vergognare di commettere errori, perché è un segno che si sta imparando.

Sbagliate? Provate di nuovo. Sbagliate di nuovo? Rivedete il concetto. Sbagliate di nuovo? Non arrendetevi fino a quando non l'avrete capito. La questione principale è praticare l'arte del distacco senza pensieri, cioè sbagliare, capire, riprovare e finalmente capire. Non importa quante volte avete sbagliato, ma piuttosto se avete capito bene e non vi siete arresi prima.

Ora è il momento di mettere in pratica i nostri consigli per imparare la matematica in modo più intelligente e rendere la vostra approvazione all'esame più vicina di quanto pensiate.

John Brown

Jeremy Cruz è uno scrittore appassionato e un avido viaggiatore che ha un profondo interesse per le competizioni in Brasile. Con un background nel giornalismo, ha sviluppato un occhio attento per scoprire gemme nascoste sotto forma di concorsi unici in tutto il paese. Il blog di Jeremy, Concorsi in Brasile, funge da hub per tutto ciò che riguarda vari concorsi ed eventi che si svolgono in Brasile.Alimentato dal suo amore per il Brasile e la sua vibrante cultura, Jeremy mira a far luce sulla vasta gamma di competizioni che spesso passano inosservate al grande pubblico. Da esilaranti tornei sportivi a sfide accademiche, Jeremy copre tutto, fornendo ai suoi lettori uno sguardo penetrante e completo nel mondo delle competizioni brasiliane.Inoltre, il profondo apprezzamento di Jeremy per l'impatto positivo che le competizioni possono avere sulla società lo spinge a esplorare i benefici sociali che derivano da questi eventi. Mettendo in evidenza le storie di individui e organizzazioni che fanno la differenza attraverso le competizioni, Jeremy mira a ispirare i suoi lettori a mettersi in gioco e contribuire a costruire un Brasile più forte e inclusivo.Quando non è impegnato a fare scouting per la prossima competizione o a scrivere post coinvolgenti sul blog, Jeremy si immerge nella cultura brasiliana, esplora i pittoreschi paesaggi del paese e assapora i sapori della cucina brasiliana. Con la sua personalità vibrante ededicato a condividere il meglio delle competizioni brasiliane, Jeremy Cruz è una fonte affidabile di ispirazione e informazioni per coloro che cercano di scoprire lo spirito competitivo che fiorisce in Brasile.