Perché alcuni tipi di spine elettriche hanno dei fori nei pin?

John Brown 19-10-2023
John Brown

Se ci fate caso, alcune spine a due o tre poli hanno dei fori alle estremità, e molti si chiedono ancora il motivo della loro presenza. Per trovare la risposta, dobbiamo tornare indietro al primo decennio del XX secolo.

Nel 1904, Harvey Hubbell Jr. brevettò la prima spina elettrica staccabile. Sia questa che le altre spine da lui brevettate avevano delle tacche alle estremità che si allineavano alle piccole sporgenze delle spine elettriche.

Quando si inseriva la spina nella presa femmina, il sistema di punzoni e tacche permetteva di fissare i poli in posizione, evitando che cadessero dal muro. Col tempo le tacche sono state sostituite da due fori che funzionavano allo stesso modo: tenevano le spine in posizione e impedivano che venissero accidentalmente staccate.

Tuttavia, al giorno d'oggi, non è questo il motivo principale per cui gli spilli hanno due fori, anzi, non è essenziale. Ad esempio, i caricabatterie europei non hanno più fori sulle punte, ma utilizzano l'attrito e la pressione per evitare che escano dalla loro sede.

Perché alcuni tipi di tappi hanno questi "buchi"?

Oggi i fori alle estremità dei perni hanno altri usi: alcuni produttori li usano per fissare i perni, li fissano a un'asta che infilano nei fori, impedendo che si muovano mentre sono avvolti nella plastica.

Altri produttori inseriscono messaggi di avvertimento nei fori per garantire che il consumatore legga le istruzioni prima di utilizzare l'apparecchio. Spesso viene utilizzato anche come sigillo di garanzia della fabbrica.

Guarda anche: Non sbagliate di nuovo: ecco il modo giusto di usare "descrizione" e "discrezione".

Infine, una teoria popolare sostiene che questi fori consentano di risparmiare metallo, riducendo i costi di produzione nel lungo periodo.

Quali sono le parti di un tappo?

Sapere quali sono gli elementi di una spina vi aiuterà a capire e a distinguere i diversi tipi esistenti. Una spina è composta da una testa e dai pin. Infatti, collegando questi elementi alla presa, viene rilasciata la corrente elettrica.

La spina maschio è la parte con le aste metalliche (spinotti) che sporgono e vengono inserite nella spina femmina o nella presa. Si trovano all'estremità del filo di un apparecchio elettrico. A seconda del tipo di spina, gli spinotti hanno tipi e forme diverse, come quelli con i fori.

La presa o spina femmina è l'elemento che si appoggia alla parete e che, quando entra in contatto con i pin della spina, chiude il circuito e fa passare la corrente.

Perché esistono diversi tipi di tappi?

Infine, il motivo principale per cui non esiste una spina universale è fondamentalmente dovuto al diverso sviluppo tecnologico di ogni paese e al fatto che oggi non esiste un consenso per standardizzare un tipo di spina da parte dei produttori e dei paesi.

Guarda anche: Zero pazienza: scoprite quali sono i segni zodiacali più impazienti

Solo con l'elettricità, nel XIX e XX secolo, sono comparsi i primi elettrodomestici e i produttori di ogni paese hanno creato le proprie spine. A quel tempo, poche persone avevano elettrodomestici in casa e ancora meno viaggiavano all'estero per svago e riposo, quindi non era necessario avere una sola spina.

Nel mercato globale di oggi, una tale varietà di spine è uno svantaggio sia per i produttori che per gli utenti. L'idea di una spina standardizzata esiste da decenni, anche se finora solo Brasile e Sudafrica l'hanno adottata.

John Brown

Jeremy Cruz è uno scrittore appassionato e un avido viaggiatore che ha un profondo interesse per le competizioni in Brasile. Con un background nel giornalismo, ha sviluppato un occhio attento per scoprire gemme nascoste sotto forma di concorsi unici in tutto il paese. Il blog di Jeremy, Concorsi in Brasile, funge da hub per tutto ciò che riguarda vari concorsi ed eventi che si svolgono in Brasile.Alimentato dal suo amore per il Brasile e la sua vibrante cultura, Jeremy mira a far luce sulla vasta gamma di competizioni che spesso passano inosservate al grande pubblico. Da esilaranti tornei sportivi a sfide accademiche, Jeremy copre tutto, fornendo ai suoi lettori uno sguardo penetrante e completo nel mondo delle competizioni brasiliane.Inoltre, il profondo apprezzamento di Jeremy per l'impatto positivo che le competizioni possono avere sulla società lo spinge a esplorare i benefici sociali che derivano da questi eventi. Mettendo in evidenza le storie di individui e organizzazioni che fanno la differenza attraverso le competizioni, Jeremy mira a ispirare i suoi lettori a mettersi in gioco e contribuire a costruire un Brasile più forte e inclusivo.Quando non è impegnato a fare scouting per la prossima competizione o a scrivere post coinvolgenti sul blog, Jeremy si immerge nella cultura brasiliana, esplora i pittoreschi paesaggi del paese e assapora i sapori della cucina brasiliana. Con la sua personalità vibrante ededicato a condividere il meglio delle competizioni brasiliane, Jeremy Cruz è una fonte affidabile di ispirazione e informazioni per coloro che cercano di scoprire lo spirito competitivo che fiorisce in Brasile.