Ecco 13 città che hanno cambiato drasticamente il loro nome in Brasile

John Brown 20-08-2023
John Brown

Ogni comune porta con sé una storia unica e, nel corso del tempo, è normale che si verifichino cambiamenti, anche nel nome. Alcuni onorano una personalità importante, altri fanno riferimento alla geografia del luogo o addirittura alla lingua delle popolazioni native. In tutto il Paese, ci sono città che hanno cambiato drasticamente il loro nome.

I cambiamenti non sono esclusivi del passato, quando i villaggi sono stati elevati a distretti e poi a comuni. Secondo l'Istituto brasiliano di geografia e statistica (IBGE), nel 2020 quattro città sono state rinominate. L'ultima modifica è avvenuta nel 2021, quando Grão Pará ha guadagnato un trattino ed è diventato Grão-Pará (SC).

Città che hanno cambiato drasticamente nome

Città che hanno cambiato nome, città brasiliane che hanno cambiato nome Foto: montage / Pexels - Canva PRO

L'IBGE ha riferito che tra il 1938, anno in cui è iniziata la raccolta dei dati, e il 2021 sono state apportate più di 130 modifiche al nome dei comuni. Le più recenti sono state piuttosto semplici, volte a facilitare l'ortografia della parola, cambiando le lettere, eliminando un accento o includendo un trattino.

Guarda anche: Da dove viene il merluzzo? Scopri l'origine di questo pesce

Ci sono anche comuni che hanno eliminato un suffisso o una parte del nome perché troppo grande, operando una semplificazione. Tuttavia, ci sono città che hanno cambiato drasticamente il loro nome al punto che alcuni non si riferiscono nemmeno a quello vecchio. Date un'occhiata all'elenco dei 13 comuni che hanno fatto questa scelta:

  1. Florianópolis (SC) era un tempo Nostra Signora di Desterro;
  2. João Pessoa (PB) un tempo era Paraíba do Norte;
  3. Pihmhi (MG) un tempo era Piuí;
  4. Presidente Bernardes (MG) era un tempo Calambau;
  5. Mathias Lobato (MG) era un tempo Vila Matias;
  6. Luziânia (GO) era un tempo Santa Luzia;
  7. Ilhabela (SP) era un tempo Vila Bela da Princesa;
  8. Vinhedo (SP) un tempo era Rocinha;
  9. São José do Rio Preto (SP) un tempo era Iboruna;
  10. Petrolina (PE) era un tempo il Passaggio del Juazeiro;
  11. Senhor do Bonfim (BA) era un tempo Vila Nova da Rainha;
  12. Itapuã do Oeste (RO) un tempo era Jamari;
  13. Campo Grande (RN) era un tempo Augusto Severo.

Altri cambiamenti di nome all'interno del paese

Il cambio di nome non è un fenomeno che riguarda solo le città brasiliane. Anche il nome del paese ha subito diversi cambiamenti dall'inizio della colonizzazione. In origine, le tribù indigene chiamavano il luogo Pindorama, che significa "Terra delle palme" in lingua tupi. Il Brasile è stato chiamato anche:

  • Isola di Vera Cruz;
  • Terra Nova;
  • La terra dei pappagalli;
  • Terra di Vera Cruz;
  • Terra di Santa Croce;
  • Terra Santa Cruz do Brasil;
  • Terra del Brasile.

Dal 1527, la colonia portoghese si chiamava Brasile. Dopo la proclamazione della Repubblica nel 1889, fino al 1968, il Paese si chiamava Stati Uniti del Brasile. In seguito, è tornato a chiamarsi semplicemente Brasile. Anche tra gli Stati ci sono stati alcuni cambiamenti.

Guarda anche: Benvenuto o benvenuta? Scoprite qual è la forma corretta

La Rondônia, ad esempio, nel nord del Paese, aveva il nome di Território do Guaporé (Territorio di Guaporé) ed è stata rinominata solo nel 1982 in onore del maresciallo Cândido Mariano da Silva Rondon. Lo Stato di Tocantins non esisteva nemmeno, in quanto il territorio faceva parte dello Stato di Goiás. Ha acquisito il suo nome dopo l'emancipazione nel 1988.

John Brown

Jeremy Cruz è uno scrittore appassionato e un avido viaggiatore che ha un profondo interesse per le competizioni in Brasile. Con un background nel giornalismo, ha sviluppato un occhio attento per scoprire gemme nascoste sotto forma di concorsi unici in tutto il paese. Il blog di Jeremy, Concorsi in Brasile, funge da hub per tutto ciò che riguarda vari concorsi ed eventi che si svolgono in Brasile.Alimentato dal suo amore per il Brasile e la sua vibrante cultura, Jeremy mira a far luce sulla vasta gamma di competizioni che spesso passano inosservate al grande pubblico. Da esilaranti tornei sportivi a sfide accademiche, Jeremy copre tutto, fornendo ai suoi lettori uno sguardo penetrante e completo nel mondo delle competizioni brasiliane.Inoltre, il profondo apprezzamento di Jeremy per l'impatto positivo che le competizioni possono avere sulla società lo spinge a esplorare i benefici sociali che derivano da questi eventi. Mettendo in evidenza le storie di individui e organizzazioni che fanno la differenza attraverso le competizioni, Jeremy mira a ispirare i suoi lettori a mettersi in gioco e contribuire a costruire un Brasile più forte e inclusivo.Quando non è impegnato a fare scouting per la prossima competizione o a scrivere post coinvolgenti sul blog, Jeremy si immerge nella cultura brasiliana, esplora i pittoreschi paesaggi del paese e assapora i sapori della cucina brasiliana. Con la sua personalità vibrante ededicato a condividere il meglio delle competizioni brasiliane, Jeremy Cruz è una fonte affidabile di ispirazione e informazioni per coloro che cercano di scoprire lo spirito competitivo che fiorisce in Brasile.