Scoprite 13 piante che non hanno bisogno di sole e sono ottime per gli appartamenti

John Brown 19-10-2023
John Brown

Esistono specie vegetali che si sviluppano bene senza la presenza diretta della luce solare, essendo altamente raccomandate per la composizione di spazi più chiusi, come gli appartamenti. Quindi, per coloro che intendono investire in piante di questo tipo, abbiamo riportato un elenco con 13 piante che non hanno bisogno di luce solare.

Guarda anche: 5 cose che le persone intelligenti non fanno nella vita di tutti i giorni

Le piante da ombra sono ottime per stare in casa. Negli ultimi tempi la cultura della coltivazione delle piante ha raggiunto una buona parte delle persone, molte delle quali finiscono per vivere in appartamenti e cercano specie adatte a questi luoghi.

Per aiutarvi a scegliere le specie vegetali giuste, abbiamo stilato un elenco di 13 piante che non necessitano di sole e che sono adatte agli appartamenti e a qualsiasi tipo di ambiente chiuso.

13 piante che non hanno bisogno di sole

Alcune piante non hanno bisogno di stare sempre a contatto con la luce del sole e sono quindi ideali per essere collocate in luoghi più chiusi, come una stanza di un appartamento.

Per aiutarvi a scegliere quando decorare l'ambiente, abbiamo preparato un elenco di 13 piante che non hanno bisogno del sole. Scopritelo qui sotto:

1 - Bambù fortunato

Questa pianta può essere tenuta all'ombra purché riceva luce indiretta. Il bambù fortunato è una specie che non ama la luce diretta del sole, poiché l'incidenza dei raggi solari può bruciare le foglie della pianta, lasciandole in tonalità giallastre.

2 - boa constrictor

Pianta molto popolare, il boa è il beniamino delle case brasiliane. Questa pianta pendente fa bella mostra di sé se posizionata su mensole o mobili. È una pianta molto resistente, che si adatta più facilmente ad ambienti con poca luce. Per farla crescere in modo sano, è necessario mantenere il terreno umido e nutrito.

3 - Spada di San Giorgio

Un'altra pianta molto popolare, la spada di San Giorgio ha foglie rigide e appuntite ed è ideale per gli spazi con poca luce e per le cure che richiedono poche annaffiature. Inoltre, questa pianta è nota per la sua capacità di purificare l'aria e rimuovere tutte le energie negative dai luoghi.

4 - Begonia-maculata

Specie con foglie verdi e palline bianche, la begonia si adatta ad ambienti privi di luce solare diretta; è inoltre importante mantenere una routine di annaffiature frequenti, oltre a offrire alla pianta un substrato fertile e un ambiente umido.

5 - Viola

Le viole devono essere coltivate sempre e solo in luce indiretta, quindi cercate di tenerle vicino a finestre o luoghi che permettano l'ingresso della luce per un certo periodo della giornata.

Guarda anche: Come accedere alla Carta del Lavoro Digitale? Vedere i servizi disponibili nell'applicazione

6 - Anthurium

Originario della Colombia, l'anthurium è una pianta tradizionale, ampiamente coltivata per le sue caratteristiche. Molto appariscente, attira l'attenzione quando viene utilizzato per la decorazione degli ambienti. Cercate di collocare la pianta in vasi situati a mezz'ombra, preferibilmente in luoghi ben illuminati, ma che non abbiano l'incidenza diretta della luce solare.

7 - Samambaia

Altra pianta dell'elenco, la felce è una specie abile in condizioni di scarsa luce e alta umidità, motivo per cui viene spesso collocata in ambienti come bagni e cucine. Sopravvive in ambienti poco illuminati e ha sempre bisogno di acqua sulle foglie per non farle seccare.

8 - Maranta

Le foglie della maranta sono naturalmente affascinanti, con i loro disegni visibili durante il giorno e chiusi di notte. Sempre coltivata a mezz'ombra, la maranta ha bisogno di essere annaffiata anche tre volte alla settimana.

9 - Dracena

Questa pianta è ideale per chi non ha molto tempo libero: è abile a ricevere poca luce solare, dovendo stare sempre in luoghi più riservati, preferibilmente con terreno umido. Il consiglio è quindi quello di spruzzare sempre acqua sulle foglie, in modo che non si secchino.

10 - La costola di Adamo

Con foglie grandi e naturalmente disegnate, questa specie sopravvive bene nelle zone d'ombra, richiedendo solo un'annaffiatura occasionale una volta alla settimana.

11 - Filodendro

Le sue foglie verdi e gialle sono all'origine del suo nome, che si riferisce ai colori della bandiera del paese. Se coltivata in casa, la pianta deve essere sistemata in vasi sospesi, in luoghi luminosi, ma con poca luce solare diretta.

12 - Cuori intrecciati

Questa pianta ha bisogno di luoghi luminosi, ma con poca incidenza di luce solare. La pianta pendente dovrebbe essere collocata in un luogo alto, per facilitare la vita ai suoi rami che di solito pendono verso il basso.

13 - Clorofito

Chiudendo la lista, questa pianta compatta è facile da coltivare, semplicemente stando in una zona ombreggiata e ricevendo annaffiature regolari. Il sole diretto è dannoso per lei, quindi per evitare che le foglie si scoloriscano, cercate posizioni più riservate.

John Brown

Jeremy Cruz è uno scrittore appassionato e un avido viaggiatore che ha un profondo interesse per le competizioni in Brasile. Con un background nel giornalismo, ha sviluppato un occhio attento per scoprire gemme nascoste sotto forma di concorsi unici in tutto il paese. Il blog di Jeremy, Concorsi in Brasile, funge da hub per tutto ciò che riguarda vari concorsi ed eventi che si svolgono in Brasile.Alimentato dal suo amore per il Brasile e la sua vibrante cultura, Jeremy mira a far luce sulla vasta gamma di competizioni che spesso passano inosservate al grande pubblico. Da esilaranti tornei sportivi a sfide accademiche, Jeremy copre tutto, fornendo ai suoi lettori uno sguardo penetrante e completo nel mondo delle competizioni brasiliane.Inoltre, il profondo apprezzamento di Jeremy per l'impatto positivo che le competizioni possono avere sulla società lo spinge a esplorare i benefici sociali che derivano da questi eventi. Mettendo in evidenza le storie di individui e organizzazioni che fanno la differenza attraverso le competizioni, Jeremy mira a ispirare i suoi lettori a mettersi in gioco e contribuire a costruire un Brasile più forte e inclusivo.Quando non è impegnato a fare scouting per la prossima competizione o a scrivere post coinvolgenti sul blog, Jeremy si immerge nella cultura brasiliana, esplora i pittoreschi paesaggi del paese e assapora i sapori della cucina brasiliana. Con la sua personalità vibrante ededicato a condividere il meglio delle competizioni brasiliane, Jeremy Cruz è una fonte affidabile di ispirazione e informazioni per coloro che cercano di scoprire lo spirito competitivo che fiorisce in Brasile.