Scoprite il significato dell'emoji del pollice in su

John Brown 08-08-2023
John Brown

Per definizione, le emoji sono ideogrammi o pittogrammi, un tipo di disegno o simbolo che rappresenta un oggetto, un concetto o un'idea attraverso le immagini. Da questa definizione è possibile scoprire il significato dell'emoji del pollice in su.

Nonostante sia una figura popolare tra gli utenti delle app di chat, l'emoji del pollice in su può risultare offensiva per alcuni. Pertanto, conoscere il significato che si cela dietro questa emoji è un modo per conoscere le tendenze attuali. Scopritelo qui di seguito:

Qual è il significato dell'emoji del pollice in su?

In primo luogo, l'emoji del pollice in su indica approvazione, accordo o lode, quindi viene spesso utilizzata al posto di frasi come "sono d'accordo", "va bene" o "sono d'accordo" in dialoghi più formali, diretti o brevi.

Il pittogramma in sé è una copia del segno più fatto con le mani, come gesto affermativo, ma in versione digitalizzata. Comunemente, l'emoji del pollice in su appare come risposta o reazione automatica sui social media.

Su Facebook, ad esempio, questa emoji è stata utilizzata per mettere "mi piace" ai post degli altri, come foto o testi. All'inizio questa era l'unica reazione disponibile, ma in seguito ne sono state inventate altre. Tuttavia, anche altri social network, come lo stesso LinkedIn, consentono questo tipo di utilizzo.

L'emoji del pollice in su è diventata un segno di accordo, sostegno e congratulazioni: quando un utente pubblica qualcosa con cui si è d'accordo, usare questo tipo di simbolo come reazione o inserirlo in un commento significa essere d'accordo.

Su altri social network, come Twitter e Instagram, questa stessa funzione è disponibile attraverso l'emoji del cuore. Con i recenti aggiornamenti di WhatsApp, gli utenti hanno ora la possibilità di reagire ai messaggi con questa emoji del pollice in su, proprio come già accadeva su Telegram.

Cosa c'è di sbagliato nell'emoji del pollice in su?

In sintesi, alcuni ritengono che l'emoji del pollice in su abbia un contenuto ironico. I giovani, in particolare, interpretano l'uso ricorrente di questo pittogramma come un modo per affermare l'esatto contrario del significato tradizionale, ovvero disaccordo, critica e disapprovazione.

Guarda anche: Oroscopo: cosa dice di voi la Luna nel tema natale?

L'emoji del pollice in su è utilizzata soprattutto in contesti formali, come i gruppi di lavoro o i social network aziendali. Inoltre, è comune che le persone anziane optino per il simbolo invece di digitare, sia per la loro routine impegnativa che per praticità.

D'altra parte, i più giovani hanno iniziato a essere infastiditi da questo simbolo. Più di recente, un post su Reddit ha finito per riunire diversi utenti che vedono l'emoji del pollice in su come qualcosa di eccessivamente formale, e persino maleducato.

In questo caso, alcuni utenti hanno segnalato che il significato dell'emoji del pollice in su dimostra addirittura una pigrizia da parte del mittente nel continuare il dialogo. In altre parole, sarebbe un modo per dire "chissenefrega" o un disinteresse per l'argomento.

Guarda anche: Ritratto, ritratto o cornice: come si scrive?

È interessante notare che un sondaggio condotto da Perspectus Global ha dimostrato che la maggior parte delle persone di età compresa tra i 16 e i 29 anni ritiene che l'uso dell'emoji del pollice in su e dell'emoji del cuore sia estremamente obsoleto, per cui opta per altri pittogrammi e sfrutta anche gli aggiornamenti dei sistemi operativi.

John Brown

Jeremy Cruz è uno scrittore appassionato e un avido viaggiatore che ha un profondo interesse per le competizioni in Brasile. Con un background nel giornalismo, ha sviluppato un occhio attento per scoprire gemme nascoste sotto forma di concorsi unici in tutto il paese. Il blog di Jeremy, Concorsi in Brasile, funge da hub per tutto ciò che riguarda vari concorsi ed eventi che si svolgono in Brasile.Alimentato dal suo amore per il Brasile e la sua vibrante cultura, Jeremy mira a far luce sulla vasta gamma di competizioni che spesso passano inosservate al grande pubblico. Da esilaranti tornei sportivi a sfide accademiche, Jeremy copre tutto, fornendo ai suoi lettori uno sguardo penetrante e completo nel mondo delle competizioni brasiliane.Inoltre, il profondo apprezzamento di Jeremy per l'impatto positivo che le competizioni possono avere sulla società lo spinge a esplorare i benefici sociali che derivano da questi eventi. Mettendo in evidenza le storie di individui e organizzazioni che fanno la differenza attraverso le competizioni, Jeremy mira a ispirare i suoi lettori a mettersi in gioco e contribuire a costruire un Brasile più forte e inclusivo.Quando non è impegnato a fare scouting per la prossima competizione o a scrivere post coinvolgenti sul blog, Jeremy si immerge nella cultura brasiliana, esplora i pittoreschi paesaggi del paese e assapora i sapori della cucina brasiliana. Con la sua personalità vibrante ededicato a condividere il meglio delle competizioni brasiliane, Jeremy Cruz è una fonte affidabile di ispirazione e informazioni per coloro che cercano di scoprire lo spirito competitivo che fiorisce in Brasile.