Cosa si intende per posti vacanti? Scoprite cosa significa

John Brown 19-10-2023
John Brown

I brasiliani che sognano di entrare in un istituto di istruzione superiore pubblico o privato hanno attualmente alcune possibilità: oltre al vestibular, ci sono anche programmi del governo federale, come Sisu, Prouni e Fies, che offrono posti in corsi di istruzione superiore.

Per occupare uno di questi posti vacanti, i candidati sostengono l'esame di ammissione o l'esame di maturità nazionale (Enem), nel caso dei programmi del governo federale. Con il punteggio ottenuto in uno di questi processi di selezione, hanno la possibilità di essere chiamati nelle prime chiamate.

Se non sono stati invitati ai primi bandi, i candidati hanno comunque una seconda possibilità di entrare in un istituto di istruzione superiore pubblico o privato, grazie ai cosiddetti posti vacanti.

Ma quali sono i posti vacanti rimanenti? Come vengono chiamati i candidati per coprire questi posti? Consultate la guida completa che Concursos no Brasil ha preparato sull'argomento.

Guarda anche: Dáme, daime o dême: sapete qual è la scelta giusta?

Quali sono i posti rimasti vacanti?

I posti ancora vacanti sono quelli che non sono stati occupati dai candidati vincitori dei primi bandi di selezione, che potrebbero non occupare i posti vacanti a causa, ad esempio, del ritiro o della mancanza di documentazione.

Così, grazie ai posti rimasti vacanti, i candidati approvati nel processo di selezione e che non sono stati chiamati nei primi bandi, hanno una nuova possibilità di ottenere il tanto atteso posto in un istituto di istruzione superiore pubblico o privato.

Quando vengono messi a disposizione dei candidati selezionati i posti rimanenti?

I posti vacanti rimanenti vengono messi a disposizione dei candidati che non sono stati chiamati nelle prime convocazioni dopo che gli istituti di istruzione superiore pubblici e privati hanno determinato il numero di studenti iscritti, cioè che hanno occupato i posti offerti. Con questo numero, gli istituti ottengono il numero di posti vacanti che non sono stati occupati, cioè i posti rimanenti.

Guarda anche: Conoscete l'origine del vostro cognome? Ecco come scoprirlo online

Dopodiché, gli istituti di istruzione superiore aprono un nuovo periodo di convocazione per gli altri candidati selezionati, in modo che possano occupare i posti vacanti se sono interessati.

Tuttavia, il modo in cui questa chiamata avviene differisce da un istituto all'altro, quando si parla di esami di ammissione, e anche da un sistema all'altro, quando si parla di programmi del governo federale, come Sisu, Prouni e Fies.

Come vengono chiamati i candidati che hanno superato gli esami di ammissione per coprire i posti vacanti?

Nel caso degli esami di ammissione, il processo di convocazione dei candidati approvati per coprire i posti rimasti vacanti dipende da ciascun istituto di istruzione superiore pubblico o privato. Per avere queste informazioni, vale la pena di contattare gli istituti per sapere come funzionano i posti rimasti vacanti.

Come vengono chiamati i candidati per coprire i posti vacanti in Sisu?

Il Sistema di selezione unificato (Sisu) è un programma del governo federale che seleziona i candidati per occupare i posti negli istituti di istruzione superiore federali e statali in tutto il Paese. Per farlo, utilizza il punteggio dell'Esame nazionale di maturità (Enem).

Subito dopo il risultato dell'Enem, il Sisu apre le iscrizioni per gli studenti che desiderano candidarsi a uno dei posti vacanti messi a disposizione dagli istituti di istruzione superiore pubblici. I candidati possono candidarsi per due opzioni di corso. Se non si è approvati in nessuna di esse, si può manifestare interesse nella lista d'attesa, dove si trovano i posti vacanti rimanenti.

Pertanto, gli studenti che si sono iscritti a Sisu devono prestare attenzione al calendario del programma. L'anno prossimo, le iscrizioni a Sisu si svolgeranno tra il 28 febbraio e il 3 marzo. I risultati finali saranno resi noti il 7 marzo.

Come vengono chiamati i candidati per coprire i posti vacanti di Prouni?

Il Programma università per tutti (Prouni) è un programma del governo federale che concede borse di studio totali o parziali presso istituti di istruzione superiore privati a candidati a basso reddito. Per farlo, come il Sisu, utilizza il punteggio Enem.

A Prouni, i posti rimanenti sono resi disponibili dopo la fine del periodo di lista d'attesa. I candidati sono chiamati in ordine di iscrizione e non in base ai voti più alti.

L'anno prossimo le iscrizioni a Prouni si svolgeranno tra il 7 marzo e il 10 marzo; i risultati del primo bando saranno resi noti il 14 marzo, mentre quelli del secondo bando saranno resi noti il 28 marzo.

Come vengono chiamati i candidati per coprire i posti vacanti della Fies?

Il Fondo per il finanziamento degli studenti (Fies) è un programma del governo federale volto a concedere finanziamenti agli studenti regolarmente iscritti a corsi di istruzione superiore faccia a faccia presso istituti di istruzione superiore.

In Fies, i posti rimanenti sono occupati dalla classificazione generale dei candidati in base ai loro gradi Enem.

L'anno prossimo le iscrizioni a Fies si svolgeranno tra il 14 e il 17 marzo e i risultati saranno resi noti il 21 marzo.

John Brown

Jeremy Cruz è uno scrittore appassionato e un avido viaggiatore che ha un profondo interesse per le competizioni in Brasile. Con un background nel giornalismo, ha sviluppato un occhio attento per scoprire gemme nascoste sotto forma di concorsi unici in tutto il paese. Il blog di Jeremy, Concorsi in Brasile, funge da hub per tutto ciò che riguarda vari concorsi ed eventi che si svolgono in Brasile.Alimentato dal suo amore per il Brasile e la sua vibrante cultura, Jeremy mira a far luce sulla vasta gamma di competizioni che spesso passano inosservate al grande pubblico. Da esilaranti tornei sportivi a sfide accademiche, Jeremy copre tutto, fornendo ai suoi lettori uno sguardo penetrante e completo nel mondo delle competizioni brasiliane.Inoltre, il profondo apprezzamento di Jeremy per l'impatto positivo che le competizioni possono avere sulla società lo spinge a esplorare i benefici sociali che derivano da questi eventi. Mettendo in evidenza le storie di individui e organizzazioni che fanno la differenza attraverso le competizioni, Jeremy mira a ispirare i suoi lettori a mettersi in gioco e contribuire a costruire un Brasile più forte e inclusivo.Quando non è impegnato a fare scouting per la prossima competizione o a scrivere post coinvolgenti sul blog, Jeremy si immerge nella cultura brasiliana, esplora i pittoreschi paesaggi del paese e assapora i sapori della cucina brasiliana. Con la sua personalità vibrante ededicato a condividere il meglio delle competizioni brasiliane, Jeremy Cruz è una fonte affidabile di ispirazione e informazioni per coloro che cercano di scoprire lo spirito competitivo che fiorisce in Brasile.