Aria condizionata: vedere a cosa servono le funzioni VENTILATORE e DEUMIDIFICATORE

John Brown 11-10-2023
John Brown

Il condizionatore d'aria è un dispositivo che tratta l'aria all'interno di spazi chiusi. In questo senso, ci sono diverse funzioni di questo dispositivo che molte persone non capiscono. In particolare, la disposizione di FAN e DRY sul telecomando può creare confusione nei consumatori.

In generale, il trattamento dell'aria effettuato dal condizionatore influisce sulle condizioni di umidità, pulizia, temperatura e circolazione all'interno dell'ambiente. Per questo motivo, questo apparecchio ha funzioni di riscaldamento, umidificazione, rinnovo, ventilazione e persino filtrazione dell'aria.

Guarda anche: Scopri quali sono i 10 animali più intelligenti del mondo

Alcuni modelli speciali includono la funzione di raffreddamento, deumidificazione e pressurizzazione. Fondamentalmente, questi processi si ottengono grazie alla tecnologia di condizionamento dell'aria che fa parte degli apparecchi AVA. In altre parole, apparecchi che funzionano con il riscaldamento e la ventilazione. Scopritene di più qui sotto:

Guarda anche: 5 professioni che pagano bene e assumono gli over 50

A cosa servono le funzioni FAN e DRY?

In primo luogo, le funzioni FAN e DRY del condizionatore d'aria influenzano la qualità e le condizioni dell'aria nella stanza, come spiegato in precedenza. In questo senso, la funzione FAN deriva da una parola inglese che designa la ventola, come sostantivo, e l'atto di ventilare, come verbo.

In altre parole, la funzione FAN consiste nell'attivare il condizionatore d'aria come un ventilatore, espellendo il vento, ma senza climatizzare l'ambiente. Inoltre, alcuni apparecchi consentono all'utente di controllare la velocità del vento.

Con la velocità della ventola è possibile impostare l'intensità e il volume dell'aria espulsa. È interessante notare che la velocità della ventola funziona anche per altre funzioni, perché quando l'apparecchio è climatizzato è possibile controllare l'intensità e la quantità di vento freddo che esce dall'apparecchio.

La funzione DRY, invece, si riferisce alla rimozione dell'umidità dall'ambiente. Fondamentalmente, deriva dalla parola inglese per dry (asciutto) o dry (secco) come aggettivo. In questo caso, il condizionatore d'aria agisce rimuovendo l'umidità locale in modo che l'ambiente diventi più fresco, poiché l'aria diventa rinfrescante al momento della riduzione.

Su alcuni dispositivi, questa funzione non è esplicitamente disponibile sul controller, ma può essere attivata nel menu delle modalità del dispositivo. In genere, l'icona che appare per questa funzionalità è il disegno di una goccia d'acqua.

E a cosa servono le altre funzioni del condizionatore?

In un primo momento, la funzione più comune del condizionatore d'aria è quella di climatizzare l'ambiente. Attraverso Cool, che tradotto dall'inglese significa freddo, l'utente può attivare l'apparecchio per raffreddare lo spazio.

In generale, è segnalata dal disegno di un fiocco di ghiaccio, per simboleggiare il raffreddamento, ma tende a comparire soprattutto sui telecomandi a causa della frequenza di utilizzo.

La funzione Heat, invece, è molto utilizzata in inverno e svolge il ruolo opposto a quello di Cool. La parola in inglese significa calore, o caldo, e il suo utilizzo nella climatizzazione indica che l'apparecchio verrà utilizzato come un riscaldatore quando la funzione viene attivata dall'utente.

In generale, nelle regioni più fredde è più comune che le case abbiano un proprio riscaldatore ad alta potenza per le giornate invernali.

Infine, la funzione Auto si riferisce all'automazione del condizionatore d'aria. In questo caso, l'apparecchio regolerà da solo la temperatura dell'ambiente a un livello medio e gradevole. A tal fine, la velocità del tempo e la temperatura del condizionatore d'aria saranno regolate fino a raggiungere i 23 °C,

Anche se è possibile indicare che il climatizzatore in modalità raffreddamento o riscaldamento raggiunge i 23°C, c'è una differenza con la modalità automatica.

Soprattutto, la funzione Auto fa funzionare il climatizzatore senza considerare un'azione specifica, cioè può abbassare o alzare la temperatura oltre i limiti delle modalità Raffreddamento e Riscaldamento.

John Brown

Jeremy Cruz è uno scrittore appassionato e un avido viaggiatore che ha un profondo interesse per le competizioni in Brasile. Con un background nel giornalismo, ha sviluppato un occhio attento per scoprire gemme nascoste sotto forma di concorsi unici in tutto il paese. Il blog di Jeremy, Concorsi in Brasile, funge da hub per tutto ciò che riguarda vari concorsi ed eventi che si svolgono in Brasile.Alimentato dal suo amore per il Brasile e la sua vibrante cultura, Jeremy mira a far luce sulla vasta gamma di competizioni che spesso passano inosservate al grande pubblico. Da esilaranti tornei sportivi a sfide accademiche, Jeremy copre tutto, fornendo ai suoi lettori uno sguardo penetrante e completo nel mondo delle competizioni brasiliane.Inoltre, il profondo apprezzamento di Jeremy per l'impatto positivo che le competizioni possono avere sulla società lo spinge a esplorare i benefici sociali che derivano da questi eventi. Mettendo in evidenza le storie di individui e organizzazioni che fanno la differenza attraverso le competizioni, Jeremy mira a ispirare i suoi lettori a mettersi in gioco e contribuire a costruire un Brasile più forte e inclusivo.Quando non è impegnato a fare scouting per la prossima competizione o a scrivere post coinvolgenti sul blog, Jeremy si immerge nella cultura brasiliana, esplora i pittoreschi paesaggi del paese e assapora i sapori della cucina brasiliana. Con la sua personalità vibrante ededicato a condividere il meglio delle competizioni brasiliane, Jeremy Cruz è una fonte affidabile di ispirazione e informazioni per coloro che cercano di scoprire lo spirito competitivo che fiorisce in Brasile.